I numeri da chiedere al commercialista per il controllo del business

commercialista

Il commercialista non dovrebbe occuparsi solo della tenuta contabile dell’azienda e dei servizi fiscali, ma anche supportati contribuendo al rilascio costante dei numeri utili a valutare la salute del tuo business.

Oggi, con l’evoluzione tecnologica e dei mercati, nonché delle esigenze degli imprenditori, il commercialista cerca anche di svolgere la funzione di consulente finanziario.

È corretto? Non credo. Un imprenditore può realmente affidarsi alle strategie consigliate dal commercialista per la crescita dell’azienda? A svolgere questa funzione è il consulente aziendale.

Infatti, solo un professionista esperto in consulenza di gestione aziendale può indicare le migliori strategie per massimizzare il rendimento e fare gli investimenti giusti per aumentare il business.

Competenze del commercialista

Quali sono le competenze che deve avere un buon commercialista per essere sicuro di avere il supporto di un professionista?

  • Fornire consulenza fiscale e tributaria
  • Curare la contabilità
  • Gestire le operazioni previdenziali
  • Assicurarsi che i clienti adempiano agli obblighi fiscali e tributari
  • Compilare e presentare la dichiarazione dei redditi

Un buon commercialista sa anche fornire delle indicazioni generiche sull’analisi dei costi aziendali e comprendere se sono sostenibili o meno. Oppure, trovare strategie per ridurre il costo di attrezzature e materie prime, un vantaggio utile per la gestione del business.

Inoltre, grazie all’analisi periodica della situazione finanziaria della tua azienda, sa anche cosa fare per ridurre gli sprechi, individuando i costi superflui.

Le domande da fare a un commercialista

Ora voglio parlarti dei numeri che dovresti chiedere al tuo commercialista per avere pieno controllo del tuo business.

Sappiamo che riuscire a ottenere periodicamente determinati numeri è difficile, ci si imbatte spesso in problemi legali alla gestione del tempo del commercialista, che non sempre riesce a fornire tutto quello di cui hai bisogno nel momento più utile.

Però senza i numeri non puoi effettuare investimenti sicuri, sbagliare la strategia in questi termini può essere fatale per il tuo business. Cosa fare?

Dando per scontato che la tua contabilità sia già per competenza e non per cassa (non si sa mai) chiedigli queste cose:

  • Il conto economico mensile
  • Lo stato patrimoniale mensile
  • Il rendiconto finanziario

Con queste informazioni già sei in grado, in maniera costante, di conoscere lo stato di salute della tua impresa. Conoscenza dell’azienda dal punto di vista numerico.

Conoscere lo stato di salute della tua impresa è un ottimo punto di partenza per prendere decisioni corrette.

Questi numeri sono un punto di partenza  ma non bastano ad eliminare i rischi delle decisioni. Devi arrivare a una contabilità specifica per ogni prodotto o linea di business.

I numeri di cui hai bisogno, dal punto di vista strategico, sono del tipo:

  • Combinazioni costi fissi e variabili per il punto di pareggio
  • Quantità vendute per prodotto
  • Prezzo venduto per prodotto
  • Costo unitario per prodotto
  • Reale assorbimento dei costi fissi per categoria di prodotto
  • Fatturato e marginalità per prodotto
  • Fatturato e marginalità per cliente

Numeri da chiedere alla direzione commerciale

Ai numeri ottenuti dal commercialista dovrai integrare i numeri della direzione commerciale.

Questi devono essere forniti dal tuo direttore commerciale, nello specifico ti occorre sapere:

  • Costo di acquisizione lead (potenziale cliente “freddo”)
  • Tempo e processo di acquisizione dei lead
  • Costo di acquisizione prospect (potenziale cliente “tiepido”)
  • Tempo di conversione e processo da lead a prospect
  • Costo di acquisizione cliente
  • Tempo di conversione e processo da prospect a cliente
  • Quanto è il valore iniziale della prima vendita
  • Quanto è il valore del cliente nel primo anno
  • Quanto è il valore del cliente per ciascun anno successivo, per quanti anni?
  • Qual è il ROI di ogni tua spesa commerciale e di marketing?

 L’obiettivo è arrivare a disegnare un quadro della tua azienda in grado di fornire risposte a domande simili alle seguenti:

  • Quanti clienti hai, in pratica, la capacità di servire?
  • Quali sono i limiti del tuo modello di business attuale?
  • Quanto denaro puoi generare al massimo con il tuo modello attuale?
  • Quanto può crescere ancora la tua organizzazione?
  • Quali sono le modifiche al tuo modello che ti permettono di aumentare i margini?
  • Quali sono le modifiche al processo di vendita che ti possono ridurre il costo ed il tempo di acquisizione clienti?
  • Come puoi aumentare il valore per cliente?

Tutti i numeri, quelli forniti dal commercialista e quelli del direttore commerciale, ti permetteranno di prendere il pieno controllo del tuo business.

Non puoi basare il futuro e l’andamento della tua azienda su decisioni casuali nella speranza che vada tutto bene.

Se vuoi far crescere un’azienda solida che abbia il senso del mercato e dei collaboratori, che sappia evolversi senza sottovalutare i rischi, devi prendere controllo del business tramite una strategia di crescita aziendale.

Chiedi una consulenza ora, posso aiutarti a valutare i numeri e a far evolvere il tuo business in termini di sviluppo e incremento del fatturato e dei margini.

Scarica ORA GRATIS ​il report intitolato:

“Come aumentare fatturato e margini"

Senza bruciare tempo e denaro in attività inutili e costose, grazie al metodo Strategia e Business

Torna su