Struttura organizzativa funzionale: vantaggi e svantaggi

Struttura organizzativa funzionale

Quando si parla di struttura organizzativa funzionale, o di struttura funzionale aziendale, ci si riferisce a una particolare tipologia di organizzazione che può essere utilizzata dall’imprenditore per gestire le risorse e le relazioni volte a soddisfare gli obiettivi finali dell’azienda.

Come avviene per ogni elemento di impianto imprenditoriale, anche questo esempio di struttura organizzativa aziendale riveste evidentemente dei vantaggi e degli svantaggi di cui l’imprenditore dovrebbe essere a conoscenza al fine di comprendere se si tratti effettivamente della struttura aziendale più idonea alla propria organizzazione. Cerchiamo di scoprire insieme quali sono.

Cos’è una struttura organizzativa funzionale

Iniziamo subito con il condividere che la struttura organizzativa funzionale è una struttura composta da membri del team di progetto, ripartiti e allocati sulla base delle diverse unità funzionali dell’organizzazione.

A titolo di esempio, una struttura organizzativa funzionale potrebbe essere costituita da diverse unità funzionali come il dipartimento delle risorse umane e quello del marketing, la finanza e le operations. Ciascuna di queste unità sarà gestita da un responsabile della funzione che, a sua volta, si rapporterà direttamente con il management dell’organizzazione.

Struttura organizzativa funzionale Vantaggi e svantaggi

Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una struttura organizzativa funzionale? Quali benefici può apportare una simile struttura all’organizzazione? E quali pregiudizi?

Considerato che l’analisi consapevole dei pro e dei contro costituisce una base essenziale per valutare la convenienza di un simile modello all’interno della propria organizzazione, soffermiamoci con maggiore attenzione su ciascuno di essi.

I benefici della struttura organizzativa funzionale

I principali vantaggi dell’adozione della struttura organizzativa funzionale sono:

  • semplicità di applicazione: di norma non vi è alcuna necessità di rivoluzionare il funzionamento attuale dell’organizzazione, ma solo adottare alcuni accorgimenti che renderanno più efficace la struttura funzionale di base della tua azienda
  • flessibilità: la struttura organizzativa funzionale permette di rendere più flessibile l’uso delle risorse in azienda. Per esempio, gli specialisti di diverse unità funzionali possono essere assegnati volta per volta a ciascuna di esse
  • responsabilizzazione e fruizione di competenze specifiche: attribuire il compito di raggiungere specifici obiettivi a determinate unità funzionali permette di assegnare responsabilità primarie più dirette e, contemporaneamente, sfruttare le competenze più approfondite e più dedicate sugli aspetti cruciali del progetto.

Gli svantaggi della struttura organizzativa funzionale

Nel momento in cui si valuta la convenienza ad adottare una struttura organizzativa funzionale non ci si può che soffermare anche sugli aspetti di potenziale svantaggio. I più ricorrenti sono:

  • scarsa motivazione: può capitare che ogni unità funzionale sia invitata a svolgere solo il proprio lavoro di routine e che non tutte le unità funzionali abbiano ben chiare le priorità complessive dell’organizzazione, soprattutto se ogni progetto ha priorità differenti per ciascuna unità
  • integrazione insoddisfacente: anche per i motivi già espressi è possibile che possa esserci una scarsa integrazione tra unità funzionali
  • lentezza operativa: di norma per completare il progetto è necessario che ciascuna unità funzionale compia la sua parte e questo potrebbe portare a tempi più dilungati, a loro volta determinati dal fatto che le informazioni sul progetto e i flussi decisionali devono essere diffuse mediante i normali canali di gestione che non hanno la possibilità di ricorrere un tipo di comunicazione orizzontale fra i vari reparti.

Fin qui, una rapida panoramica delle caratteristiche della struttura organizzativa funzionale. Se desideri saperne di più e scoprire in che modo questo tipo di struttura possa adattarsi alla tua azienda, ti consiglio di contattarmi: verificheremo insieme quali siano i margini di impiego di un tale approccio organizzativo all’interno della tua impresa e in che modo possiamo declinarlo su misura delle sue specificità, al fine di garantirti i migliori risultati.

Sei interessato alla Consulenza di Strategia e Business?

Scarica ORA GRATIS ​il report intitolato:

“Come PRENDERE DECISIONI di BUSINESS senza rischi"

Vuoi davvero trasformare la tua azienda in una macchina da soldi?
Non perdere altro tempo con consulenze teoriche e accademiche, scopri qual è il metodo giusto per realizzare il tuo obiettivo

Torna su