Struttura aziendale: cos’è e quali sono i suoi componenti

struttura aziendale

La struttura aziendale è la base dell’organizzazione della tua azienda. E, come tale, non può che essere uno dei punti fondamentali di analisi su cui l’imprenditore – eventualmente coadiuvato dai propri collaboratori o dai consulenti esterni – dovrebbe soffermarsi con particolare priorità.

Purtroppo, nonostante ciò, spesso ci si dimentica di quanto sia importante concentrare i propri sforzi nella realizzazione di una struttura aziendale efficiente. E, altrettanto spesso, l’imprenditore cade nell’errore di considerare come un “dato di fatto” la struttura aziendale, sottovalutando che si può fare tanto per rivederla, anche in modo radicale.

Cos’è la struttura aziendale

Per comprendere quale sia il ruolo della struttura aziendale e la sua influenza sui risultati della propria organizzazione, non possiamo che iniziare con il ricordare come la struttura aziendale sia il quadro di gerarchie, relazioni e funzioni che definisce in che modo è suddiviso e disciplinato il lavoro all’interno dell’azienda.

La struttura organizzativa aziendale, come ad esempio la struttura a matrice, quella per divisioni o per funzioni, consiste pertanto nell’analisi e nell’applicazione di quei criteri che servono a organizzare l’azienda sulla base degli obiettivi preposti, stabilendo chi fa che cosa, quali sono le responsabilità nella divisione aziendale, le interconnessioni tra reparti e posti di lavoro, i flussi di informazioni e così via.

Così facendo, chi si occupa di definire la struttura aziendale crea un quadro di riferimento per la corretta organizzazione dei compiti dell’azienda, oltre che una base disciplinare per regolare le procedure operative.

Perché devi occuparti della struttura aziendale

Come ho anticipato in apertura di questo approfondimento, molto spesso gli imprenditori non si occupano a sufficienza della struttura aziendale, finendo invece con il preoccuparsene quando è probabilmente troppo tardi, ovvero quando si sono conclamate le criticità che conducono alla crisi aziendale.

Voglio invece in questo frangente rammentare quanto sia importante che la tua azienda abbia una struttura chiara, che le consenta di funzionare in maniera agile e senza intoppi, e che possa essere un buon supporto per la sua crescita sostenibile.

Senza una struttura organizzativa aziendale chiara, il rischio è che non vi sia la sufficiente trasparenza su ciò che i dipendenti e i collaboratori devono fare, su quali siano le loro competenze e le loro responsabilità, e ancora su a chi devono fare riferimento e come si svolgono i processi decisionali. Appare evidente che una simile confusione non può che determinare uno scarso coordinamento delle risorse, con conseguente impatto negativo sull’efficienza aziendale.

Di contro, una struttura aziendale ben delineata permette di definire le catene di comando in modo univoco e condiviso, così come i controlli e le comunicazioni, contribuendo in modo decisivo all’emersione di una migliore soddisfazione sul luogo di lavoro e un maggiore coinvolgimento di tutti i dipendenti.

Come si progetta la struttura aziendale

La definizione di una struttura aziendale è il frutto di un lungo processo di analisi che un buon consulente potrà organizzare procedendo per due principali fasi.

Il primo step consiste di norma nell’identificare gli obiettivi della propria azienda e, di conseguenza, i compiti aziendali necessari per il loro conseguimento, a loro volta poi declinati in specifiche attività. Quindi, si procede con l’entrare più in profondità nell’organizzazione strutturale, trasformando le attività in compiti puntuali da assegnare alle risorse corrispondenti e creando le interconnessioni gerarchiche e un piano di comunicazione interna efficace.

Sarà altresì necessario un continuo monitoraggio della stessa struttura aziendale, al fine di intercettare i segnali di inefficienza che potrebbero impedire il regolare conseguimento degli obiettivi della tua impresa e, di conseguenza, la revisione del piano.

Se desideri saperne di più su come puoi ottenere il meglio dalla tua struttura d’impresa, o vuoi valutare una riorganizzazione delle tue risorse, ti invito a contattarmi per una prima consulenza aziendale.

Sei interessato alla Consulenza di Strategia e Business?

Scarica ORA GRATIS ​il report intitolato:

“Come PRENDERE DECISIONI di BUSINESS senza rischi"

Vuoi davvero trasformare la tua azienda in una macchina da soldi?
Non perdere altro tempo con consulenze teoriche e accademiche, scopri qual è il metodo giusto per realizzare il tuo obiettivo

Torna su