Strategie di internazionalizzazione: come portare l’azienda sui mercati esteri

strategie di internazionalizzazione

Quando si tratta di piani di impresa, le strategie di internazionalizzazione delle imprese occupano sempre un ruolo di grande rilievo, sia per la sopravvivenza stessa della propria organizzazione, sia per lo sviluppo della stessa.

Ma che cosa si intende esattamente per strategia di internazionalizzazione? In che modo la società di consulenza può aiutare l’imprenditore ad arrivare sui mercati esteri?

Strategia di internalizzazione imprese: in cosa consiste?

Iniziamo subito con il condividere che internazionalizzare un’impresa significa permettere all’impresa di entrare in contatto con l’estero. Quali siano i metodi con cui avviene tale contatto non è certo sintetizzabile: può infatti capitare che un’impresa riesca a vendere a clienti esteri, acquistare da fornitori internazionali, produrre presso altri partner fuori dai confini nazionali, ottenere fonti di finanziamento non italiane, e così via.

In ognuno dei casi di cui sopra (e non solo, considerato che l’elenco non è esaustivo), l’impresa si internazionalizza. Ma per quale motivo?

Perché un’impresa persegue una strategia di internazionalizzazione

Così come sono numerosi i modi con cui un’impresa può internazionalizzarsi, così sono diverse le motivazioni che potrebbero indurre l’imprenditore a prendere contatti con i suoi canali esteri.

Tuttavia, è lecito rammentare come le principali determinanti che influenzano le scelte di internazionalizzazione dell’impresa siano legate alla possibilità di aumentare i ricavi, o di ridurre i costi. E, dunque, migliorare la propria marginalità operativa e il proprio profitto netto.

Come si realizza una strategia di internazionalizzazione

Con tali permesse desidero fare un ulteriore passo in avanti e cercare di chiarire in che modo sia possibile realizzare una strategia di internazionalizzazione vincente, che possa permettere all’impresa di conseguire i suoi obiettivi di medio lungo termine.

Procediamo con ordine.

Analisi

Il primo step è quello dell’analisi aziendale. Se infatti è pur vero che qualsiasi impresa può ottenere risultati positivi dalla strategia di internazionalizzazione, è anche vero che ci sono alcuni profili che ci permettono di comprendere se un’impresa sia o meno ben posizionata per compiere questo passo (e, nel caso in cui sia carente, cercare di comprendere come poterla allineare meglio per il lancio sui mercati internazionali).

È in questa fase che sarà possibile iniziare a individuare quali risorse debbano essere destinate ai mercati esteri.

Informazioni sul mercato estero

Una volta comprese quali siano le reali capacità dell’impresa, si inizierà con il ricercare informazioni sul nuovo mercato nel quale l’impresa desidera entrare. Si tratta di una fase di studio complessa e articolata, dal cui esito sarà possibile comprendere se il territorio di nuova destinazione sia o meno appetibile.

Ricerca di partner

Nessuna impresa riesce a perseguire una strategia di internazionalizzazione da sola. È invece molto più frequente il ricorso a partner che possa fornire tutto il supporto e l’assistenza necessaria per conseguire più speditamente i propri obiettivi. Dunque, da quelli più semplici (assistenza linguistica) a quelli più strategici (supporto logistico), passando per partner commerciali e finanziari, l’individuazione dei migliori operatori con cui instaurare una proficua collaborazione non potrà che costituire passaggio fondamentale nella predisposizione del piano di internazionalizzazione.

Fase operativa

Si giunge così alla fase operativa, nella quale l’impresa – insieme alla sua società di consulenza e ai suoi partner – metterà in atto tutti i passi precedentemente pianificati. È in questa fase che saranno necessarie ulteriori competenze per gestire i rapporti con l’estero: da una consulenza sulla contrattualistica internazionale a quella sulle garanzie bancarie, passando per le normative locali alla gestione delle pratiche di import-export, diverrà fondamentale ricorrere a un servizio qualificato.

Se vuoi saperne di più su quali siano le reali opportunità di internazionalizzazione della tua impresa, ti consiglio di contattarmi: valuteremo insieme come e dove trovare le occasioni di business più ghiotte!

Sei interessato alla Consulenza di Strategia e Business?

Scarica ORA GRATIS ​il report intitolato:

“Come PRENDERE DECISIONI di BUSINESS senza rischi"

Vuoi davvero trasformare la tua azienda in una macchina da soldi?
Non perdere altro tempo con consulenze teoriche e accademiche, scopri qual è il metodo giusto per realizzare il tuo obiettivo

Torna su