I 4 requisiti per VALUTARE UNA NUOVA IMPRESA ed evitare di sprecare tempo inseguendo il sogno di fare business a costo zero
Strategia & Business
Condividilo!

I 4 requisiti per VALUTARE UNA NUOVA IMPRESA ed evitare di sprecare tempo inseguendo il sogno di fare business a costo zero

fare business a costo zero

Articolo divertente sul sogno imprenditoriale di fare business a costo zero.

Iniziamo.

Preparati, mettiti comodo che oggi ti sto per svelare il segreto per fare business a costo zero.

Questo segreto ti permette di creare imprese, aziende, in qualsiasi settore, continuando a fare quello che già stai facendo e senza rischiare di perdere soldi o tempo.

In totale onestà ti confesso che l’idea non è mia ma viene da alcuni imprenditori che conosco.

Io sto solamente cercando di razionalizzare il processo in modo che sia comprensibile a tutti.

Ti racconto come esempio un progetto che mi hanno sottoposto.

Mario è un giovane imprenditore molto dinamico.

Ci conosciamo da molto tempo, da quando entrambi facevamo lavori differenti.

Siamo sempre più o meno rimasti in contatto, per affetto e per alcuni hobby in comune.

Mario è interessato al mio lavoro di consulenza e quando capita di parlare di business (in particolare delle leve che lo governano) è sempre attento.

Pochi giorni fa Mario mi chiama al telefono perchè vuole coinvolgermi in una startup.

La telefonata inzia così:

Vittorio, sei interessato a fare una nuova azienda?

La mia risposta non può essere che affermativa, non solo perchè il business è il mio lavoro ma soprattutto perchè è la mia passione.

Mario allora continua.

Ho l’obiettivo per il prossimo anno di aumentare il mio reddito di almeno un 25%. Il modo principale è fare una nuova azienda.

Forte!

Allora senti, ho delle idee ma non ho tempo per portarle avanti perchè la mia azienda attuale mi assorbe troppo. Ti propongo questa cosa: ti spiego l’idea, ti do delle indicazioni e poi sviluppi tu l’azienda da solo.

Ascolto con attenzione.

Praticamente ti sto offrendo di fare una società insieme.

Sul progetto però ci devi lavorare tu perchè io purtroppo non ho tempo. Io posso solo impostare il lavoro iniziale e dare delle indicazioni.

Quando siamo pronti  conosco una persona molto brava a fare presentazioni che sarà in società con noi, lui va in 2/3 banche a fare il “pitch” e vediamo se ce lo finanziano.

Ah.

Certo, perchè bastano 2/3 presentazioni che si capice subito se il progetto ha possibilità di successo o meno.

Inutile perdere tempo per progetti che non funzionano, riduciamo l’impegno e il costo.

Sei d’accordo?

Sono d’accordo.

Infatti esistono dei metodi per valutare un business prima di investire troppo nella sua progettazione.

Quello che mi stai chiedendo è nelle mie competenze, ma…

E sì lo so, per questo ho pensato a te!

Infatti le mie aziende clienti mi pagano proprio per questo tipo di lavori. Tu però non vuoi una consulenza da me, giusto?

No.

Questa è una cosa diversa, ti voglio coinvolgere in progetto imprenditoriale. Te la senti di fare l’imprenditore?

Certo che me la sento, infatti lo sono già…

Dopo di che in modo “molto soft” (giuro che non l’ho insultato, anzi sono stato molto garbato…) cerco di spiegargli che il progetto che lui ha in mente non è di mio interesse e che preferisco lavorare per i miei clienti che mi pagano invece che per un progetto di cui:

  1. non ho il controllo -> perchè ho almeno altri due soci il cui ruolo non è chiaro;
  2. non ho fondi -> mi hanno fatto capire subito che vogliono lavorare con finanziamenti esterni e non vogliono rischiare nulla, quindi se dovessi investire il mio capitale, l’azienda la faccio da solo con dei collaboratori che pago e non con dei soci che mi guardano;
  3. le idee non creano business -> di idee ce ne sono tantissime in giro, quello che fa la differenza è il processo di concretizzazione e realizzazione del business;
  4. uno dei modi per valutare una nuova impresa è valutare la volontà di investire degli imprenditori, sia in termini di soldi che, soprattutto, in termini di sforzi e impegno per far camminare tutte le componenti dell’azienda nella direzione giusta – > in questo caso mi sembra che i soci non siano intenzionati ad investire molto…

fare business a costo zeroChe ne pensi?

Sì, è l’ennesimo episodio del giovane imprenditore che ha creduto sia possibile “fare business a costo zero“.

Mi raccomando ora, non tenere tutto per te vai in giro a svelare il segreto per fare business a costo zero!

Ad maiora!

***************************************************************

Dopo il divertimento dell’articolo stai pensando di dover tornare ai problemi reali, di creare o far crescere il tuo business?

Chiedimi come ti posso aiutare a migliorare i tuoi risultati di vendita e di profitto.

Se per te fare business è una cosa concreta fatta di clienti soddisfatti che pagano con piacere il prezzo che decidi tu:

Chiedimi una consulenza.

Contattami qui e vediamo insieme come ti posso aiutare

Vittorio Pupillo

 

Leave a Comment: