Margine commerciale: definizione e formula di calcolo

margine commerciale

Il margine commerciale rappresenta un indicatore fondamentale per la corretta gestione dell’attività commerciale, per monitorare la redditività e la sostenibilità dell’iniziativa imprenditoriale.

Dunque, il calcolo margine commerciale, la definizione del margine di vendita e – ancora prima – la comprensione della differenza tra ricavo e guadagno, costituiscono momenti essenziali per la corretta visione del proprio business.

Cerchiamo di fare chiarezza su questo argomento al fine di integrare una coerente analisi dei costi aziendali.

Cos’è il margine commerciale

Il margine commerciale (o margine di vendita) è un importante indicatore di redditività utilizzato per calcolare il profitto generato dalle aziende.

La formula del calcolo del margine commerciale è molto semplice: l’indicatore è infatti conteggiato come differenza tra il prezzo di vendita e il costo caratteristico per gli acquisti delle materie prime e dei servizi direttamente connessi al prodotto. Ma perché dovresti approfondire il suo conteggio?

Perché è utile calcolare il margine commerciale

Analizzare il margine commerciale di un’azienda è molto utile per diversi motivi. In primo luogo, consente di valutare la prestazione commerciale del business facendo un confronto con la concorrenza: sarà sufficiente porre in diretto raffronto il proprio margine commerciale con quello delle aziende del proprio settore.

L’analisi del margine commerciale consente inoltre di definire e di ottimizzare la strategia commerciale in termini di politica dei prezzi, individuare il punto di pareggio e selezionare i prodotti o i servizi più redditizi, a maggiore marginalità.

Differenza tra ricavo, margine e utile

A questo punto può essere proficuo allargare lo spettro d’analisi chiarendo quali siano le differenze tra il margine e il ricavo, e tra questi e l’utile.

Il ricavo è quanto si ottiene dalla vendita di un prodotto. Il fatturato può essere un utile indicatore dell’andamento della propria forza commerciale, ma – da solo – non è in grado di fornire degli spunti essenziali per capire se la propria iniziativa imprenditoriale sia effettivamente sostenibile o meno.

Per riuscire in questo intento è innanzitutto importante definire il margine caratteristico, ovvero la differenza tra il ricavo e i costi tipici che sono direttamente collegabili alla creazione del prodotto e dei servizi venduti. Il margine caratteristico, o lordo, è pertanto un indicatore molto importante per valutare la tenuta del proprio business e avere un quadro informativo essenziale per gestire le relazioni con partner e fornitori al fine di negoziare, ad esempio, i costi delle materie prime.

Differenza tra ricarico di vendita e margine commerciale

Può essere altresì utile cercare di introdurre la differenza tra il concetto di ricarico di vendita, o mark-up, e il margine commerciale.

Il ricarico di vendita è infatti il prezzo di vendita del prodotto mediante una maggiorazione che viene applicata al costo di acquisto. Rappresenta pertanto il guadagno, inteso come differenza tra prezzo e costo, rapportato sul costo, facendo così emergere in termini percentuali a quanto ammonta la parte di guadagno sui costi.

Facciamo un esempio per maggiore chiarezza. Immaginiamo di avere un prodotto in vendita a 100 euro, con costo di acquisto di 60 euro. La differenza di 40 euro genera un margine e un ricarico percentualmente diversi.

Il ricarico percentuale è infatti pari al rapporto tra la differenza di prezzo e costo di acquisto (40 euro) e il costo di acquisto (60), pari al 66%. Il margine percentuale è invece determinato dal rapporto tra la differenza di prezzo e costo di acquisto (40 euro) e prezzo di vendita (100 euro), pari al 40%.

Come risulta chiaro, soffermandosi sulle determinanti che possono influenzare il calcolo del margine commerciale sarà possibile migliorare la redditività del proprio business, individuando in che modo migliorare il contributo dell’attività caratteristica dei processi produttivi.

Se vuoi saperne di più, contattami!

Sei interessato alla Consulenza di Strategia e Business?

Scarica ORA GRATIS ​il report intitolato:

“Come aumentare fatturato e margini"

Senza bruciare tempo e denaro in attività inutili e costose, grazie al metodo Strategia e Business

Torna su