Cross-Selling: significato e vantaggi in una strategia di vendita

consulenza di strategia aziendale

Quando si parla di cross selling si fa riferimento a una tecnica di marketing che permette di motivare i clienti a comprare servizi o prodotti aggiuntivi a quelli che stanno già acquistando.

Con il cross selling marketing è possibile condurre in modo delicato e senza forzature il cliente ad acquistare articoli extra che sono legati al prodotto iniziale.

Ad esempio: un paio di cuffie per lo smartphone, le patatine fritte e una coca insieme a un hamburger, ecc…

Qual è il significato del cross selling? Quali sono i vantaggi di una strategia di cross sell marketing? E perché ti aiuta a vendere di più? Scopriamolo insieme!

Cross Selling definizione e le caratteristiche principali

Il cross selling è un metodo di vendita incrociata che permette di incoraggiare il cliente a spendere di più comprando prodotti correlati a quello che aveva già intenzione di acquistare.

A differenza dell’up selling che consiste nel proporre un prodotto di maggior valore di quello che si voleva acquistare inizialmente, il cross selling serve a proporre al cliente dei prodotti o servizi utili a completare l’esperienza d’acquisto.

Il cross selling è diventato popolare nel mondo dell’e-commerce, ma in realtà è una tecnica da sempre utilizzata anche da negozi e business “fisici” o tradizionali.

Utilizzare questa tecnica, infatti, che sia in un negozio fisico oppure online, permette di vendere un maggior numero di prodotti e di aumentare i propri profitti. Ecco perché sono sempre di più i brand che scelgono di attuare una strategia di cross sell.

Esempio di cross-selling e valore per la propria strategia di marketing

Andando a osservare le strategie messe in atto da diversi brand internazionali è possibile vedere come il cross-selling sia un’attività comune e sfruttata proprio al fine di vendere un maggior numero di prodotti.

Vediamo insieme un esempio di cross-selling:

Un marchio famoso nel mondo delle calzature sportive, decide di usare le tecniche di cross sell sia in negozio sia online.

In negozio, istruisce i suoi venditori in modo tale che al momento dell’acquisto di un paio di scarpe proponga un gran numero di prodotti correlati quali: lacci per le scarpe, deodorante per scarpe, protezione per rendere impermeabili le calzature sportive, sacche e zaini sportivi ecc…

Grazie a questa ampia proposta di prodotti correlati ad ogni paio di scarpe in negozio, riesce a indurre al cliente a non acquistare solo le sue calzature preferite ma anche tutti gli accessori che se ben proposti sembrano essenziali.

Online, invece, sarà molto più semplice per il brand di calzature sportive fare una proposta di cross selling.

Infatti, è usuale nel mondo dell’e-commerce vedere come al momento dell’acquisto si presentino diverse proposte di prodotti correlati a quelli iniziali.

Come possiamo vedere dall’esempio, il cross sell è molto utile, dunque, sia per riuscire a generare reddito sia per riuscire a prevedere e soddisfare i desideri dei propri clienti.

Infatti, per avere successo con la propria strategia di cross sell è necessario: sapere che cosa cercano i clienti, offrire i prodotti aggiuntivi al momento giusto, offrire i giusti prodotti in relazione a quello che stanno acquistando.

Ma quali sono i principali vantaggi del cross selling? Scopriamoli!

Vendere di più

Una strategia di cross-selling ben fatta permette di massimizzare il reddito e di aumentare il fatturato. Il principio, infatti, è molto semplice: più prodotti in linea con quello principale si propongono maggiori sono le possibilità di indurre il cliente a spendere di più.

Fidelizzazione del cliente

Ai clienti piace essere compresi e spesso sono molto interessati ai brand che sono in grado di anticipare i loro desideri.

Infatti, vedere che un brand propone prodotti utili e funzionali al loro acquisto gli fa avvertire che qualcuno si sta prendendo davvero cura di lui.

Perché, se la strategia è ben eseguita, le proposte aggiuntive vengono avvertite come necessarie e utili a migliorare l’esperienza d’acquisto, non solo come un modo per vendere di più.

Di conseguenza il cliente si fida maggiormente del brand e sarà più incline a fare nuovi acquisti.

Migliora la redditività dell’azienda

Le vendite incrociate, cross-selling, permettono di aumentare la redditività aziendale complessiva.

Infatti, anche se si cerca d’indurre il cliente ad aggiungere prodotti a quello acquistato in principio con uno sconto, bisogna considerare come anche guadagnando meno da ognuno, in realtà si è comunque conclusa una vendita maggiore.

In definitiva, una buona strategia di cross sell permette di vendere di più, di migliorare l’esperienza d’acquisto del cliente e di ottenere maggiori vantaggi in termini di redditività complessiva dell’azienda.

Vuoi aumentare i tuoi profitti e migliorare il tuo processo di vendita?

Chiedimi una consulenza

Contattami qui

Avrai la possibilità di discutere con me dei problemi che stai incontrando nella tua attività, mi potrai mettere alla prova, per poi valutare insieme una strategia personalizzata per la tua impresa.

Scarica ORA GRATIS ​il report intitolato:

“Come PRENDERE DECISIONI di BUSINESS senza rischi"

Vuoi davvero trasformare la tua azienda in una macchina da soldi?
Non perdere altro tempo con consulenze teoriche e accademiche, scopri qual è il metodo giusto per realizzare il tuo obiettivo

Torna su