Strategia di innovazione: cosa significa e come predisporla

Strategia di innovazione

Ogni giorno le imprese ricevono crescenti pressioni verso l’innovazione, considerata come elemento chiave per il successo della propria organizzazione. In questo approfondimento cercherò di spiegare in cosa consiste una strategia di innovazione impresa e come puoi costruirne una in modo pratico ed efficace.

Strategia di innovazione: le principali tipologie

Didatticamente è possibile distinguere strategie reattive e proattive, strategie attive e passive. Proviamo a condividere insieme le loro principali caratteristiche.

Strategie proattive

Sono le strategie adottate da aziende che sono fortemente e decisamente orientate verso la ricerca. Di norma si tratta di leader di mercato che sostengono i loro processi di innovazione tramite numerose risorse, provenienti da varie fonti, e sono pronte a sostenere rischi elevati. Le innovazioni adottate sono radicali (cambiano la natura stessa dei prodotti e dei servizi) e incrementali (apportano modifiche continue che riguardano tecnologie e/o processi, per migliorare quelli attuali).

Strategie attive

In queste strategie le aziende si occupano di difendere le tecnologie esistenti e la propria posizione di mercato, facendosi però trovare sempre pronte a recepire le innovazioni che si stanno affermando sullo stesso.

Le aziende che adottano le strategie attive di norma non sono le prime che cavalcano le novità ma preferiscono accodarsi ai leader. La loro innovazione è incrementale, integrata con la ricerca e sviluppo tendenzialmente interna.

Strategie reattive

Le strategie reattive sono concentrate sugli aspetti puramente operativi, con imprese che adottano un approccio attendista, intraprendendo solamente dei progetti che hanno un rischio contenuto.

Le imprese che adottano questa tipologia di strategia preferiscono riprodurre le innovazioni all’interno dei propri processi solamente se hanno la certezza che oramai si sono affermate e consolidate.

Strategie passive

Arriviamo infine alle strategie passive, tipiche di quelle imprese che attendono che siano i loro clienti a fare una richiesta esplicita di cambiamento per i prodotti e i servizi che vengono venduti.

Come gestire i processi di innovazione

La gestione dei processi di innovazione aziendale richiede un’attenta strategia di sviluppo del mercato, un processo di analisi della concorrenza, uno studio del miglior metodo di impostazione e un monitoraggio degli effetti prodotti.

In linea di massima le fasi che costituiscono il processo di innovazione sono rappresentate da:

  • creazione della strategia: si definiscono obiettivi e requisiti per identificare il tipo di innovazione che si desidera fare, gli utenti a cui rivolgerla, il mercato di riferimento in cui muoversi
  • definizione dei progetti: una volta definiti gli obiettivi, si individuano i progetti utili per raggiungere gli scopi prefissati
  • ricerca: si individuano i bisogni espliciti e taciti, non completamente soddisfatti dalle attuali proposte sul mercato, soffermandosi su tecnologie, profilo dell’utente e evoluzione del mercato
  • ideazione: si selezionano le idee precedentemente introdotte eliminando quelle che non rispondono alle esigenze del mercato
  • targetizzazione: a questo punto il portafoglio dei progetti viene suddiviso e i singoli progetti sono assegnati alle diverse categorie di innovazione
  • sviluppo: in questa fase si procede a trasformare le idee elaborate nei progetti, in veri e propri prodotti finiti
  • promozione e distribuzione: il prodotto realizzato nella fase precedente viene promosso nei giusti canali e con gli strumenti più opportuni. Si sceglie altresì il canale di distribuzione migliore affinché il prodotto arrivi ai destinatari finali.

Evidentemente, il processo di innovazione è un processo continuo, che tende a ripetersi ciclicamente all’interno della propria azienda. Se desideri saperne di più ti invito a contattarmi a questi recapiti per domandare un primo incontro telefonico con cui potrai spiegarmi le tue esigenze, e con il quale potrà condividere che cosa posso fare per permetterti di raggiungere gli obiettivi più ambiziosi!

Scarica ORA GRATIS ​il report intitolato:

“Come PRENDERE DECISIONI di BUSINESS senza rischi"

Vuoi davvero trasformare la tua azienda in una macchina da soldi?
Non perdere altro tempo con consulenze teoriche e accademiche, scopri qual è il metodo giusto per realizzare il tuo obiettivo

Torna su